Un modo più efficace per farsi ricordare

L’indispensabile utilizzo della carta stampata
3 Febbraio 2018

Un modo più efficace per farsi ricordare

Il “naso” sarà sempre più importante nella “strategia di mercato” delle aziende perchè l’olfatto è l’unico tra i cinque sensi che va direttamente al cervello senza intermediari.

L’odore è rapido come una scarica elettrica e con vero senso professionale La informo che l’OLFATTO, da recenti analisi internazionali di laboratorio e relative statistiche, ha superato l’ UDITO come importanza tra i 5 sensi umani e la nuova classifica è: VISTA, OLFATTO, UDITO, GUSTO e TATTO.


I ricercatori hanno dimostrato che l’essere umano è capace di individuare e catalogare ben 10 mila odori differenti ma soprattutto ed è questa la cosa che interessa di più il MERCATO, la gente sembra ricordare più gli odori che le immagini: gli esperimenti condotti indicano che a distanza di un anno, un odore viene riconosciuto in modo nitido nel 65 % dei casi, mentre davanti a una foto non si va oltre il 50 %.

Tutto ciò significa un modo nuovo per imprimere il marchio di un’azienda, il suo brand nella memoria del consumatore: non più solo con un logo ma anche con un’esperienza olfattiva alla presenza dell’Utente/Cliente !!!.

Alcuni esempi già realizzati in Mercati avanzati:

  • Sony ha scelto un aroma di vaniglia + mandarino per trattenere la clientela nelle sue 36 boutique elettroniche sparse nel mondo,
  • Samsung sta elaborando una nuova essenza  personalizzata per i diffusori con lo stesso scopo,
  • Catena hotel Sheraton ha scelto un odore mixato di gelsomino + chiodi garofano e fico,
  • Gruppo OMNI ha optato per il thè verde mentre i Westin il thè bianco,
  • Catena hotel  Doubletree in USA diffonde nella hall e negli ambienti comuni un aroma di biscotti al cioccolato,
  • I casinò di Las Vegas come. Mandalay, Bellaggio e Mgm Grand sono stati pionieri nel diffondere essenze mirate per le sale da gioco oltre 10 anni fà,
  • Magazzini Bloomingdale’s diffondono aromi diversi nei vari reparti: talco nell’area neonati, cocco x nell’abbigliamento mare etc……,
  • Autosaloni e POP di calzature diffondono aromi rilassanti derivati da un fiore del Madagascar: Ylang Ylang che scioglie le tensioni emotive,
  • De Beers, famosi negozi di diamanti, si sono fatti creare una loro essenza esclusiva per mettere a proprio agio la clientela,
  • Yankees, squadra baseball di New York, ha la sua essenza “Driver” che vende anche alla tifoseria a base di rabarbaro, pepe nero, pompelmo, lavanda, menta e bambù……..
  • studi approfonditi dell’istituto scientifico STRF di Chicago affermano che l’aroma di mela verde inalato aiuta chi soffre di emicrania o altre essenze ridurrebbero l’appetito ed altro ancora.

Come nel recente film: “PROFUMO”  tratto dal libro di Patrick Suskind arrivato da poco sul mercato Italiano,  con oltre 2000 componenti base di sostanze naturali si possono creare infinite combinazioni e attraverso l’esperienza e l’abilità professionale del “NASO”, si possono studiare essenze adatte a vari ambienti quali: aeroporti, ospedali, musei, treni, mezzi pubblici in genere al fine di migliorarne la vivibilità oltre che cercare di conquistare “anima” o lo stato psicologico del Consumatore / Cliente desiderato in quel momento.

Per operare nel Marketing Emotivo-Sensoriale  dobbiamo sempre concentrarci sul “messaggio” che si desidera venga ricordato a lungo, valutando l’ambiente in cui staziona il Consumatore/Utente, la tipologia di prodotti, l’orario della diffusione correlato alle varie situazioni possibili quali: relax, edonismo, divertimento, lavoro, energia, affetti, attenzione, emozioni, etc…….
In Italia i laboratori e le fabbriche selezionate sono già ai vertici della tecnologia grazie alla nostra industria cosmetica correlata alla moda “Made in Italy”; l’anello mancante che abbiamo realizzato è la concatenazione tra il “NASO”, il produttore dell’essenza, lo strumento tecnologico (HW + SW) per la diffusione dell’aroma in vari modelli anche personalizzabili e diversi contesti per ogni situazione: stand-alone o via Internet per una gestione pianificata dell’emissione diversificando gli aromi sui 5 Continenti (catene POP – GDO – Filiali – etc…)

per saperne di più, visitate il sito: Studio VGM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *